La scelta della cremazione

La cremazione è una pratica funeraria molto antica. Nella sezione storica di questo sito si possono leggere numerosi approfondimenti, dai riti primitivi del fuoco purificatore alla stagione igienista e progressista che ha caratterizzato l’Italia postunitaria e dei primi anni del Novecento.

Il Registro Italiano Cremazioni promuove e partecipa attivamente alla diffusione della cultura cremazionista perché crede - aldilà della tradizione, della storia e della politica della ritualità funeraria – che la scelta della cremazione sia elemento proprio dell’uomo contemporaneo e della sua mutata relazione con la morte e con la vita, sia sul versante corporeo sia su quello spirituale.

Le ragioni che condussero le civiltà antiche al rito crematorio o, al contempo, che hanno caratterizzato le pratiche cremazioniste di molte culture extraeuropee, come quella indiana in particolare, divengono dunque prodromiche a una riflessione che vuole essere più ampia. In una parola, più libera.

Libera, come libera deve essere la scelta di ogni cittadino che desideri, nel rispetto delle Leggi vigenti e delle consuetudini, scegliere di affidare le proprie volontà al Registro Italiano Cremazioni, così che ne sia attestata la veridicità e siano compiute tutte le operazioni necessarie (burocratiche, normative e umane) affinché il proprio destino possa dirsi compiuto.

Questa compiutezza e questo senso di libertà sono – o devono essere – tratti distintivi dell’uomo contemporaneo. Trascendono i suoi credi, le ragioni individuali, gli intimi pensieri, la sfera delle passioni e degli affetti, gli ideali politici. Li trascendono nel segno di un rinnovato rapporto con l’esistenza, e con la complessità che le è propria.

Nella sola città di Milano, attualmente, il numero delle cremazioni ha varcato la soglia del 70 per cento e il dato in possesso degli Uffici Comunali registra un aumento esponenziale in tutti i municipi italiani, ivi compresi quelli del Sud, più legati alla cultura della sepoltura tradizionale.

La scelta della cremazione è dunque una scelta di vita, oltre che di morte: è anche grazie ad essa, in qualità di panorama del contemporaneo, che possiamo comprendere l’essenza più profonda del suo interprete più coraggioso, l’uomo.

 

Scarica attestazione di iscrizione per un defunto